English Italiano

Il progetto

Il contesto

I processi industriali altamente energivori (ferro, acciaio, produzione di cemento e di vetro, etc.) emettono calore e anidride carbonica (CO2) nell'ambiente. Barriere tecnologiche e non tecnologiche hanno negativamente influenzato l'introduzione di sistemi pi¨ sostenibili e pi¨ efficienti dal punto di vista energetico che permettano di recuperare calore per la produzione di energia nelle industrie altamente energivore. La potenza generata dagli effluenti, attualmente considerata un rifiuto, potrebbe drasticamente ridurre, e in alcune applicazioni eliminare, l'energia consumata dai sistemi di depurazione dei fumi, aiutando a ridurre le emissioni di CO2 e altri impatti ambientali. Alla luce di queste considerazioni, nel gennaio 2010 si avviava il primo progetto europeo riguardante la mappatura del potenziale di calore di recupero nelle industrie altamente energivore in un territorio pilota. Questo progetto, finanziato dal programma LIFE+ (LIFE08 ENV/IT/000422, acronimo "H-REII"), aveva l'obiettivo di promuovere azioni di policy e di governance che sostenessero soluzioni innovative per il recupero e la valorizzazione energetica degli effluenti da processo nelle industrie altamente energivore e quantificare la CO2 potenzialmente risparmiata. Il progetto H-REII Demo Ŕ la prosecuzione e implementazione del progetto H-REII.

Obiettivi

  • Estendere a livello europeo i risultati di policy ottenuti a livello nazionale con il progetto H-REII.
  • Sviluppare nel settore siderurgico il primo prototipo di recupero calore da forno elettrico (EAF) con tecnologia ORC, completamente integrato in un impianto di estrazione fumi. Questo dovrebbe portare ad una significativa riduzione del consumo energetico totale e un miglioramento delle prestazioni dell'impianto di depurazione dei fumi in applicazioni industriali ad alta intensitÓ energetica (ferro e acciaio, cemento, vetro, ecc).
  • Promuovere la creazione di una Piattaforma Tecnologica Europea sul tema dell'efficienza energetica e della sostenibilitÓ ambientale nell'industria, grazie ad una rete consolidata di contatti e la partecipazione dei partner di progetto in working groups dedicati, sia nazionali che europei.